Serie A

La Juve torna in campo: voglia di riscatto dopo la stangata in classifica

Alle 20.45 c'è l'Atalanta. Il campionato bianconero riparte da quota 22 punti. Protesta dei tifosi per la sentenza sul caso plusvalenze.


servizio di Davide Lessi
montaggio di Alessandro Mancuso


E' come se iniziasse una nuova stagione. La Juve torna in campo stasera contro l'Atalanta di Gasperini. L'obiettivo dichiarato resta la zona Champions e il quarto posto. Ma per raggiungerlo adesso servirà "qualcosa di straordinario" come ha detto Allegri alla vigilia. Già perché il campionato bianconero riparte da metà classifica, quota 22 punti, gli stessi di Bologna ed Empoli.

Più che calcio, sembra il gioco dell'oca: la Juve è tornata indietro di quindici caselle in classifica per effetto della sentenza della giustizia sportiva.  E così la sfida al vertice di nove giorni fa allo stadio Maradona, con la strameritata vittoria degli uomini di Spalletti per 5 a 1, sembra distante anni luce.

Allo Stadium si riparte con una parola d'ordine. Compattezza. L'immagine dell'orgoglio bianconero è quella postata sui social da Chiesa: una foto di gruppo, abbracciati e la scritta "Fino alla fine". Lo stesso Chiesa che potrebbe partire dal primo minuto con Di Maria e Milik, in un inedito tridente. Si gioca alle 20.45. E, nonostante le temperature rigide, sarà una serata caldissima: attesa la protesta dei tifosi bianconeri contro quella che la società ha definito una "palese ingiustizia".