La pet therapy torna negli ospedali del Piemonte

La direttrice di pediatria del Martini: "In un bambino abbiamo riscontrato un miglioramento dell'ossigenazione e abbiamo potuto sospendere la terapia con l'ossigeno"

Portare i cani in ospedale per sfruttare la loro eccezionale empatia, in grado di aiutare i bambini ricoverati. E' la “pet therapy”, da poco ritornata anche in Piemonte. Con effetti immediati sul benessere dei bimbi e sulle loro condizioni mediche.

Nel servizio, le interviste a:

  • Pina Teresa Capalbo, direttrice di piediatria e neonatologia dell'ospedale Martini
  • Chiara, mamma di un piccolo paziente
  • Alberto Badellino, presidente associazione Sorrisi a quattro zampe