Repliche fino al 5 febbraio

Maria Stuarda, la lotta per la corona diventa scontro di sentimenti

Davide Livermore torna al Teatro Carignano con l'opera di Friedrich Schiller. Le attrici protagoniste, Laura Marinoni e Elisabetta Pozzi, si scambiano le parti ogni sera

Fino al 5 febbraio al Teatro Carignano di Torino protagonista Maria Stuarda di Friedrich Schiller per la regia di Davide Livermore

Un atteso ritorno quello di Davide Livermore sul palco del Carignano. Dirige il confronto appassionato tra la regina scozzese Maria Stuarda e sua cugina Elisabetta d’Inghilterra, la prima prigioniera della seconda. 

Nel dramma scritto da Schiller nel giugno dell’Ottocento, questa lotta per la corona si trasforma in uno scontro articolato su diversi piani emotivi (dall’invidia al martirio, dall’insulto alla preghiera): una battaglia serrata, che determinerà le future sorti non solo dell’Inghilterra, ma dell’Europa e del mondo. Le due protagoniste dello spettacolo (Laura Marinoni, Elisabetta Pozzi) si scambieranno i ruoli di sera in sera: un gioco di ruoli virtuosistico, che saprà svelare quanto, in fondo, due opposti siano spesso la stessa cosa