Sci

Marta, che peccato! Sbaglia alle ultime porte, addio Coppa del mondo

Slalom gigante di Plan de Corones. La Bassino era terza dopo la prima manche. La voglia di attaccare l'ha tradita nella seconda. Fuori. Vince la Shiffrin, ora in classifica la piemontese è terza. Poche le speranze di vincere il trofeo di specialità

Marta Bassino, che peccato. Nello slalom gigante di Plan de Corones, in provincia di Bolzano, sbaglia nelle ultime porte e va fuori, giocandosi probabilmente le possibilità di vittoria del mondiale con Mikaela Shiffrin. Peccato perché Marta, durante la prima manche, aveva suscitato buone sensazioni: l'aveva chiusa al terzo posto, a 65 centesimi di distanza dalla Shiffrin, da ieri nuova leader della classifica di specialità e dietro anche la svedese Sara Hector.

La seconda manche: attacco fallito

Nella seconda manche, invece, è andato tutto storto. Nelle ultime porte la sciatrice piemontese era riuscita a mantenere 6 centesimi di vantaggio sulla norvegese Ragnhild Mowinckel: sarebbe stato podio sicuro. Invece, probabilmente presa dalla voglia di recuperare, ha attaccato troppo. Si è inclinata, andando a sbattere contro una porta. Fuori. Nulla di grave, a quanto sembra.

La classifica

Ma in classifica la Shiffrin sale a 600 punti, distanziando di 118 punti la svizzera Lara Gut. La Bassino è al momento terza a quota 451, 149 punti in meno della leader. Ma con due soli giganti previsti da qui alla fine della stagione, ad Are (Svezia) e a Soldeu (Andorra), provare a rimontare sembra davvero un'impresa proibitiva.