LE REAZIONI

Penalizzazione Juventus, l'amarezza dei tifosi e dei torinesi

Il presidente degli Amici della Juve, Bertinetti, commenta durissimo: "Non ci vogliono in Europa". Lo storico De Luna: "Perso la testa dopo i nove scudetti di fila"

Le opinioni dei tifosi e dei torinesi il giorno dopo la penalizzazione della Juventus da parte della Corte d'Appello della Figc, la federazione italiana gioco calcio. Meno 15 punti in classifica sono, secondo il presidente dell'Associazione nazionale Amici della Juventus e professore emerito dell'Università di Torino, Paolo Bertinetti, uno strumento “per non farci andare in Europa”, mentre lo storico Giovanni De Luna riconosce le colpe della società.

Tra i torinesi c'è chi dà ragione ai giudici federali e chi difende la società: “Guardano solo alla Juve, ma il problema plusvalenze riguarda tutti” dice in un tifoso bianconero in piazza Vittorio. E una possibile esclusione dall'Europa per la Juve preoccupa anche i tassisti: “Per noi la Champion's League vuol dire lavoro”.