Tgr Leonardo

Traffico spaziale

Dagli Stati Uniti alla Cornovaglia, dalla Terra allo Spazio: un giorno di lanci, partenze, arrivi, tra chi decolla e chi torna dalla ISS.

Una giornata di traffico spaziale. Tra chi parte, chi torna, e chi lancia per la prima volta. Space X, che il 3 gennaio ha effettuato il primo lancio dell'anno, già oggi ha altre missioni in programma. All'alba di domani ora italiana, quindi in serata ora locale, è previsto un lancio dalla California di un Falcon9 con 51 satelliti StarLink, e la partenza di un altro Falcon 9 è prevista poco più tardi stavolta da Cape Canaveral, in Florida. Nel pomeriggio invece un Dragon partirà dalla Stazione Spaziale Internazionale, direzione Terra. La missione prevede di riportare dallo spazio al nostro pianeta materiale scientifico dall'ISS. L'ammaraggio è previsto tra due giorni, mercoledì, al largo della Florida. Gli esperimenti che verranno riportati a terra erano stati progettati per sfruttare le condizioni di microgravità all'interno della stazione. Ma la novità di oggi sarà il primo lancio spaziale dal suolo britannico, poco prima della mezzanotte, dalla Cornovaglia, con la Virgin Orbit. Un Boing 747 è stato modificato per trasportare il vettore LauncherOne, destinato a essere lanciato e a rilasciare in orbita nove minisatelliti. La missione è stata chiamata Start Me Up, come un brano dei Rolling Stones del 1981.