La conferenza stampa integrale

Vialli e Castano, il ricordo di Massimiliano Allegri

Il tecnico bianconero, all'inizio del consueto incontro con i giornalisti, ha voluto ricordare le due figure di ex calciatori della Juventus e ha chiesto di osservare un minuto di silenzio prima delle partite.

"Prima di iniziare la conferenza stampa credo che sia doveroso ricordare il maestro Castano e Gianluca Vialli che è mancato questa mattina. Due uomini che hanno dato tanto al calcio, alla Juventus e alla Nazionale italiana. Chiedo di fare un minuto di raccoglimento in memoria di questi due uomini". 

Massimiliano Allegri ha cominciato così la conferenza stampa alla vigilia di Juventus-Udinese che si è svolta stamattina all'Allianz Stadium di Torino. Di Vialli, in particolare, Allegri ha aggiunto: "Ha rappresentato tanto come giocatore ma come uomo. Per i giocatori più giovani, soprattutto, un esempio da seguire. Mancherà sicuramente a tutti noi". 

In un clima dimesso, si è dovuto parlare anche di calcio e della gara della 17esima giornata di Serie A contro i friulani: "Indipendentemente dal fatto che
torneremo a giocare davanti al nostro pubblico, abbiamo recuperato Di Maria, Paredes sta ritrovando condizione, Bremer è un po' affaticato ma c'è Rugani pronto a giocare. L'Udinese è una squadra fisica, sta facendo un ottimo campionato, con giocatori straordinari in primis il nostro ex Pereyra. Sarà una partita complicata come tutte".