I vaccini bivalenti creano anticorpi contro tutte le varianti conosciute

Meno sintomi, meno contagi

Studio dell'Università della California conferma: i vaccinati contro SarsCov2 contagiano meno. Con richiami ed eventuale infezione, l'infettività scende al minimo. Il punto, con l'immunologo Alberto Mantovani

I ricercatori dell'Università della California, a San Francisco, hanno studiato la trasmissione del virus SarsCov2 nei vaccinati e in chi non lo è, analizzando la popolazione carceraria. I risultati confermano quanto dimostrato anche da altri studi, condotti sul personale sanitario, ad esempio.
I vaccinati trasmettono meno il virus. L'infettività si riduce al minimo con richiami vaccinali o se, oltre al vaccino, c'è stata infezione naturale. L'immunologo Alberto Mantovani spiega il perchè e chiarisce che i vaccini bivalenti contro SarsCov2 non solo hanno una diversa composizione rispetto a quelli del ciclo primario, ma sono diversi anche per quanto riguarda la risposta immunitaria.

Montaggio Benedetto Mallevadore