Aumentano le baby gang, gli esperti: "Dietro c'è un problema di identità"

Younis Tawfik: "Costruire l'inclusione". Don Stefano Mondin: "Occorre una accoglienza comunitaria"

Gli ultimi episodi di cronaca riportano all'attenzione le cosiddette baby gang, la violenza dei giovanissimi, italiani o stranieri.  Alla base un problema di identità delle seconde generazioni nate in Italia. Una situazione, spiega don Mondin, che si affronta costruendo un senso di accoglienza comunitaria.


Nel servizio, le interviste a:

  • Younis Tawfik, scrittore del centro culturale italo-arabo Dar al-Hikma
  • don Stefano Mondin, direttore Salesiani Michele Rua