La campionessa

Sara Gama, una vita da docufilm

Il 13 gennaio andrà in onda alle 16 su Rai3 il docufilm "Numero 3, Sara Gama". Ha portato alla ribalta il calcio femminile in Italia

E' uno dei volti che hanno fatto conoscere il calcio femminile in Italia. Sara Gama, nata a Trieste, padre congolese. Ruolo, difensore. Dal 2017 veste la maglia della Juventus. Capitano. A lei è dedicato il docufilm "Numero 3, Sara Gama", in onda su Rai3 il 13 gennaio, alle 16. "3" come uguaglianza, l'articolo della Costituzione che la enuncia.

Prodotto da Rai Documentari, per la regia di Fedora Sasso, è il ritratto di una donna dalla personalità fortissima. Dagli inizi col Tavagnacco ai successi con Brescia e Juventus. Pioniera del professionismo e dell'affermazione del calcio femminile di fronte al grande pubblico. In tanti parlano di lei.

Accanto a Sara, la figura di Agata, una bimba di 5 anni che ha iniziato a giocare a calcio nello stesso campo di Sara Gama. Oggi, anche grazie a lei, può pensare di giocare a calcio, divertirsi e magari farne una professione.

Interviste a: Cecilia Salvai, difensore Juventus Women; Barbara Bonansea, attaccante Juventus Women; Sara Gamam difensore Juventus Women; Milena Bertolini, commissario tecnico Italia femminile; Claudio Marchisio, ex centrocampista Juventus
 

montaggio Dario Fogu