Il caso

La grande sete della Baraggia: nei bacini manca il 75 per cento dell'acqua

L'allarme del presidente del Consorzio: "Irrigazione a rischio e il prossimo anno rischiamo di restare senza acqua da bere"

Il 2023 parte già in salita nell'area della Baraggia, tra Vercelli e Biella: gli invasi sono ai minimi termini, garantiscono solo l'uso idropotabile. Senza pioggia, l'irrigazione delle risaie e dei campi è a rischio. 

servizio di Simona Marchetti
montaggio di Tiziana Samorì
intervista a  Leonardo Gili, presidente consorzio Baraggia