Le preoccupazioni maggiori calo demografico e dispersione scolastica

Via alle iscrizioni per le scuole, dall'infanzia alle superiori

Oltre 90mila bambini e ragazzi coinvolti in Piemonte. C'è tempo fino al 30 gennaio sui siti Torinofacile e Istruzione.it

Portale Torino Facile o quello del ministero Istruzione.it. Autenticazione tramite Spid 
Fino al 30 gennaio via alla scelta scolastica. Dall’infanzia all’età superiori. Oltre 90mila i minori coinvolti in piemonte.

Mentre si attendono di conoscere i nuovi alunni, è certo che solo a Torino e solo nelle scuole dell’infanzia comunali chiuderanno diverse sezioni. Decisione necessaria per il calo demografico ormai stabile dal 2016. 
Nell'ottica dell'ottimizzazione e guardando al futuro si lavora alla creazione di due poli 0 - 6 anni in via Giuria e via Verolengo, che dovranno partire  con i fondi del PNRR dal 2026. 


Capitolo a parte per le secondarie. Qui il calo demografico ancora non si sente, ma le difficoltà sono legate alla dispersione scolastica che dopo il Covid ha subito un discreto aumento.

 

Interviste a 

Miriam Pescatore - dirigente scolastico Liceo Gioberti - Torino 

Carlotta Salerno - assessore Istruzione Comune di Torino