L'annuncio

Comunità energetiche rinnovabili, pronto il decreto attuativo

Il ministro Pichetto Fratin al congresso Legacoop Piemonte: "permetterà a due milioni di famiglie di dimezzare la bolletta". Dimitri Buzio confermato presidente regionale della lega delle cooperative

Il decreto attuativo sulle Comunità energetiche rinnovabili (Cer) è pronto e sarà firmato entro la fine della prossima settimana. Lo annuncia al congresso di Legacoop Piemonte a Torino il ministro dell'ambiente e della sicurezza energetica Gilberto Pichetto Fratin. Un provvedimento atteso, che sblocca l'attivazione di questi nuovi soggetti giuridici composti da privati, imprese ed enti pubblici che autoproducono energia da fonti rinnovabili. 

“Alla previsione attuale dovrebbe attivare oltre 15 mila comunità energetiche e dimezzare la bolletta luce e gas a due milioni e mezzo di famiglie", dice il ministro. 

Le Cer saranno in stretta correlazione con le cooperative di comunità, modello su cui punta molto Legacoop. 

A Torino rieletto presidente regionale Dimitri Buzio. Legacoop Piemonte rappresenta oltre 460 cooperative, una realtà in salute: dall'ultimo rapporto congiunturale, l'80 per cento dichiara di aver chiuso in utile il 2022. E il 26 per cento prevede assunzioni.

 

interviste a Gilberto Pichetto Fratin, ministro dell'ambiente e della sicurezza energetica, e Dimitri Buzio, presidente Legacoop Piemonte