Volley femminile

Novara-Chieri, tutto in una notte

Cresce l'attesa per la decisiva sfida di domani tra Igor e Fenera. Chi vince conquista il pass per le semifinali scudetto

Non sono bastati due match per decidere la più forte, domani sera gara-3 (fischio d'inizio 20:30) stabilirà chi giocherà la semifinale scudetto contro Conegliano. La classica da dentro o fuori. Contro, ancora una volta, Novara e Chieri.

QUI NOVARA

Dopo il 3-0 a Torino in gara-2, sarà la Igor a partire con il favore dei pronostici. Dalla sua l'entusiasmo dopo la vittoria limpida e un palazzetto di Novara che si annuncia sold-out. La mossa a sorpresa Markova giocata sabato da Bernardi è stata determinante. Stavolta Bregoli non si farà trovare impreparato, ma dai due allenatori non sono escluse altre novità.

In campionato la Igor ha mostrato qualcosa in più rispetto a Chieri. Lo dimostrano il quarto posto alla fine della regular season (a +8 rispetto alle collinari) e i due derby vinti.

QUI CHIERI

Nelle sfide secche il Fenera ha evidenziato quest'anno una freddezza da big. Il cammino europeo verso la conquista della Cev Cup ha allenato le collinari alla pressione degli incontri decisivi. "Servirà il 110% - ha commentato il vicecapitano Ilaria Spirito -. Per giocare al loro livello dovremo mettere una marcia in più".

Concentrazione e precisione: saranno questi gli elementi che decideranno il derby tra due squadre dai valori molto simili, pronte a scrivere un'altra pagina della loro storia.