Puglia
25 Maggio 2019 Aggiornato alle 19:39
Arte & Cultura

Biennale della prossimità, esperienze a confronto. E torna il Go Deep Game

Gruppi di acquisto, co-housing, supermercati solidali, cittadini partecipi. Un'occasione di confronto con workshop e corner tematici. Ed un gioco per migliorare il territorio.
Credits © tgr Biennale della prossimità
Biennale della prossimità
Dal 16 al 19 maggio  Taranto ospita la Biennale della Prossimità 2019, la manifestazione nazionale che vedrà giungere nel capoluogo jonico operatori ed esperti per condividere le loro esperienze di prossimità: dai gruppi di acquisto ai comitati di cittadini che si prendono cura del territorio, dalle esperienze di co-housing ai supermercati solidali. Questa, infatti, non sarà una “vetrina” in cui promuovere le proprie attività, ma vuole essere un momento di confronto con workshop, corner tematici, giochi e racconti di esperienze. Il programma è online sul sito http://prossimita.net/, dove – fino a mercoledì 15 maggio – è ancora possibile iscriversi alla Biennale della Prossimità, sia i singoli cittadini, sia gli enti che così assicureranno la possibilità di accesso ai propri associati, volontari o operatori. Nel programma sono comunque previsti numerosi eventi a ingresso libero e gratuito. Epicentro della Biennale della Prossimità 2019 sarà la Città Vecchia di Taranto che, per quattro giorni, sarà vissuta e “respirata” dalle centinaia di persone che arriveranno per partecipare e condividere il programma della manifestazione.   Intanto in questi giorni la Città vecchia di Taranto sta già vivendo una “anticipazione” della Biennale di Prossimità con il Go Deep Game, un gioco creato e sviluppato da 8 organizzazioni internazionali con lo scopo di supportare in un modo divertente, agile e allo stesso tempo profondo, le potenzialità di trasformazione e cambiamento presenti all'interno dei gruppi e delle comunità. Dopo i primi due giorni nella settimana scorsa, il Go Deep della Biennale della Prossimità proseguirà da lunedì 13 a giovedì 16 maggio, e poi il 4 e il 5 giugno, tutti i pomeriggi dalle ore 15.00 alle ore 20.00 presso l’aula magna della Scuola “Galilei” sul Lungomare Vittorio Emanuele II, la Ringhiera. Sono invitati a giocare al Go Deep tutti i cittadini e le cittadine residenti in Città Vecchia, le associazioni che operano nel quartiere e chiunque fosse interessato. Il Go Deep della Biennale della Prossimità è condotto dagli esperti facilitatori di ComunitAzione di Ceglie Messapica; la partecipazione – libera e gratuita – è aperta agli abitanti della Città Vecchia e a tutti coloro che vogliono compiere questo viaggio emozionante, una sfida nel profondo di ognuno di noi, ma soprattutto molto divertente.

Potrebbero interessarti anche...

Altri articoli da Arte & Cultura