Puglia
20 Gennaio 2022 Aggiornato alle 18:11
Arte & Cultura

La balestra gigante di Leonardo tra il Castello e la Cattedrale

Nel giorno in cui ricorrono (2 maggio) i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci, l'unica balestra progettata dal genio del rinascimento e realizzata dall'ing. Giuseppe Manisco, verrà azionata alle 18,30, scagliando una palla infuocata
Credits ©
Giovedì 2 maggio in occasione dei 500 anni dalla morte di Leonardo verrà azionata verso il mare in piazza Re Manfredi l’unica balestra al mondo funzionante, 22 metri di lunghezza, 24 metri di arco, ai piedi del castello federiciano e della Cattedrale, a partire dalle 18,30, scagliando una palla infuocata. L' opera imponente, realizzata, dal progetto di Leonardo, dall’ingegnere Giuseppe Manisco, pesa 4 tonnellate e mezzo, e rimarrà in esposizione sino al 10 maggio. Un evento straordinario che rientra nell’ambito delle iniziative organizzate dal Palazzo delle Arti Beltrani per le celebrazioni del grande genio di tutti i tempi, cominciate dal 6 aprile con l’inaugurazione della mostra “Il Genio. 500 anni di meraviglia”. Sino al 30 giugno, infatti, dal martedì alla domenica, dalle ore 10.00 alle ore 18.00, a Palazzo delle Arti Beltrani a Trani (BT) si potrà ammirare, seguendo un percorso commentato, l’ingegno di Leonardo, attraverso 40 macchine da guerra e non, parte della collezione dell’ingegner Manisco, costruite secondo appunti e disegni dei codici leonardeschi. 

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Arte & Cultura