Puglia
12 Dicembre 2019 Aggiornato alle 18:55
Sport

Franco Janich non c'è più, con lui il Bari dalla C alla A

Fu direttore sportivo della squadra dall'83 al 92, portando a Bari, fra gli altri, Joao Paulo, Di Gennaro, Boban, Maiellaro e Platt
Credits © Tgr Puglia Franco Janich
Franco Janich
Fu il libero del Bologna che nel 64 vinse il suo settimo scudetto. Era di Udine, aveva 82 anni, dopo una lunga malattia si è spento in una clinica sui Colli Romani. Con lui come direttore sportivo, il Bari ritrovò la serie A e vinse anche il suo unico trofeo, la Mitropa Cup nel 90 con Gaetano Salvemini in panchina. La tifoseria barese ha salutato commossa, con un post nei forum sul web, la scomparsa di Franco Janich, da tempo gravemente malato. Il dirigente friulano ha lavorato nel club della famiglia Matarrese dal 1983 al 1992, e viene ricordato soprattutto per la doppia promozione dalla serie C alla A a metà anni 80, quando il capitano era Totò Lopez ed il mister era Bruno Bolchi. Memorabile anche la Coppa Italia dell'84, quando i biancorossi, allora in serie C, vennero fermati solo in semifinale dal Verona dopo aver eliminato Fiorentina e Juventus. "L'uomo che ha portato a Bari Joao Paulo e Maiellaro, ma anche Cowans e Rideout, non può non essere ricordato con grande nostalgia", scrive un tifoso sul forum Orgogliobarese, ricordando gli ingaggi dei due calciatori inglesi. Tra gli altri colpi di mercato di Janich il nazionale Di Gennaro, Boban, Bivi, Platt, Jarni e Bergossi.  

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Sport