Puglia
13 Luglio 2020 Aggiornato alle 16:27
Economia & Lavoro

Taxi, domani protesta in tutta la regione

I tassisti chiedono il sostegno delle istituzioni per un settore messo in crisi dal lockdown. Durante la manifestazione saranno assicurati i servizi essenziali
Credits © TGR Puglia Taxi
Taxi
I tassisti pugliesi domani lanceranno "un grido d'allarme per la grave crisi causata dal lockdown per il Coronavirus". A Taranto le cooperative di taxi annunciano "un massiccio presidio di protesta, rispettando le norme di distanziamento, dalle ore 7 e per l'intera mattinata in piazza della Libertà, dinanzi alla stazione ferroviaria. Gli organizzatori auspicano un'adesione di massa alla manifestazione "perché il fermo ha messo in ginocchio tutti". Lo stato di agitazione coinvolge l'intera regione. A Bari, sempre alle 7, i tassisti aderenti al 'Consorzio Radio Taxi' si raduneranno in largo Giannella, sul lungomare, e successivamente si sposteranno davanti al palazzo della Presidenza della Regione Puglia, dove sono attesi anche colleghi provenienti da Brindisi, Taranto, Lecce, Foggia, San Giovanni Rotondo e Fasano. Saranno garantiti i servizi essenziali per disabili e collegamenti urgenti da e per le strutture ospedaliere. I tassisti, a quanto si apprende, chiedono una convocazione al governatore Emiliano per sollecitare innanzitutto un contributo di mantenimento ai titolari di licenze, così come accaduto in altre regioni. 

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Economia & Lavoro