Puglia
09 Agosto 2020 Aggiornato alle 19:39
Cronaca

Esplosione nella fabbrica di fuochi d'artificio. Due feriti, uno è grave

Due anni fa un'altra esplosione causò la morte di un altro componente della famiglia Del Vicario.
Credits © rai
E' ricoverato in prognosi riservata il 43enne Luciano Del Vicario, uno dei titolari della fabbrica di fuochi pirotecnici coinvolto nell'esplosione avvenuta ieri pomeriggio nell'azienda di famiglia alla periferia di San Severo. Un altro parente è rimasto ferito, in modo meno grave. Luciano Del Vicario è stato subito trasportato  agli Ospedali Riuniti di Foggia e da lì trasferito in elicottero al centro grandi ustionati di Cesena. Nella stessa azienda in contrada Casone due anni fa si verificò un'altra esplosione mentre era in corso la lavorazione dei fuochi d'artificio destinati alla festa della Madonna del Soccorso. Un altro componente della famiglia Del Vicario, Cosimo, morì una ventina di giorni dopo per le gravi ferite.  Gli accertamenti sono stati affidati ai carabinieri. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco per spegnere l'incendio e per le delicate operazioni di bonifica dell'area. 

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Cronaca