Puglia
22 Ottobre 2020 Aggiornato alle 19:45
Economia & Lavoro

Arcelor Mittal, oggi 4 incontri con i sindacati

Fim, Fiom e Uilm chiedono al ministro Patuanelli di convocare per lunedì un tavolo tecnico al Mise sulla vertenza
Credits © TGR Puglia Ingresso fabbrica
Ingresso fabbrica
L'Usb all'inizio abbandona l'incontro perché " l'ad di Arcelor Mittal Italia Lucia Morselli leggeva il giornale disinteressata, quasi infastidita". Poi la svolta. "ArcelorMittal ha dato l'ok su tutte le questioni che abbiamo posto come sindacato e da domani partono i primi incontri di approfondimento. Ne faremo quattro già domani, venerdì. Alle 9 cominciamo con le manutenzioni centrali, alle 11 acciaieria, alle 14 Treno nastri 1 e 2 e alle 16 altoforni. Parleremo anche delle manutenzioni degli impianti", dice Francesco Brigati della Fiom Cgil dopo l'incontro a Roma con l'azienda. L'ad di Arcelor Mittal Italia, Lucia Morselli: "Il governo, i commissari ed Emiliano vogliono cacciarci ma noi non vorremmo andare via".  "Gli impianti sono sicuri, non cadono a pezzi come dichiarano i sindacati. Abbiamo un tavolo aperto con Invitalia. La prossima settimana si entrerà nel merito della discussione". "Vorrei - ha detto ancora Morselli - che negli incontri e ipotetici accordi vengano coinvolte anche le istituzioni locali". 
Le Segreterie nazionali di Fim, Fiom e Uilm hanno inviato al ministro Stefano Patuanelli la richiesta formale di concocare per il 28 settembre di un tavolo tecnico al Mise sulla vertenza ex Ilva- Ami. "Facendo seguito agli impegni assunti dal ministro nell'incontro di  ieri  in  merito  alla convocazione  di  un  tavolo  tecnico  con  la  partecipazione delle Organizzazioni  sindacai" si legge nella lettera sotoscritta dai segretari nazionali Valerio d'Alò (Fim-Cisl), Gianni Venturi (Fiom- Cgil) e Guglielmo Gambardella (Uilm- Uil).

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Economia & Lavoro