Puglia
18 Giugno 2021 Aggiornato alle 19:35
Cronaca

Ex-Ilva si costituirà parte civile nell'inchiesta della Procura di Potenza

Ilva in amministrazione straordinaria, la società proprietaria degli impianti siderurgici attualmente in fitto al gestore ArcelorMittal Italia, aprirà anche una inchiesta interna
Credits © TGR Puglia
 L'inchiesta ieri mattina ha portato in carcere l'avvocato Pietro Amara e il poliziotto Vito Paradiso, agli arresti domiciliari l'avvocato Giacomo Ragno e l'ex consulente di Ilva in amministrazione straordinaria, Nicola Nicoletti, e all'obbligo di dimora l'ex procuratore capo di Taranto, Carlo Maria Capristo. Corruzione in atti giudiziari, concussione, favoreggiamento, abuso di ufficio sono i reati contestati dal Gip di Potenza, Antonello Amodeo, nell'inchiesta coordinata dal procuratore capo Francesco Curcio. Le figure che toccano da vicino Ilva in amministrazione straordinaria sono quelle di Amara, consulente legale dell'azienda per un certo periodo, e di Nicoletti, consulente dei commissari straordinari di Ilva in amministrazione straordinaria che sono di nomina Mise. 

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Cronaca