Puglia
18 Giugno 2021 Aggiornato alle 19:35
Turismo

Riprendono le visite guidate al Palazzo dell'Aquedotto Pugliese

Il Palazzo dell’Acqua, architettura tra le più originali e interessanti nel borgo murattiano di Bari, riapre i battenti sabato 12 giugno
Credits © AQP Palazzo dell'Acquedotto Pugliese, sala del Consiglio
Palazzo dell'Acquedotto Pugliese, sala del Consiglio
L’edificio di via Cognetti, sede dell’AQP, tornerà a mostrare le sue sale, con gli affreschi e gli arredi ispirati a motivi che rinviano al fascinoso mondo dell’acqua.   Le visite al palazzo si svolgeranno il sabato e la domenica in due turni: dalle 10,00 alle 11,00 e dalle 11,00 alle 12,00. In conformità a quanto previsto dalle disposizioni in materia di emergenza sanitaria, all’ingresso sarà rilevata la temperatura corporea (che non dovrà superare i 37 gradi) dei visitatori (ammessi in gruppi contingentati), ai quali è fatto obbligo di munirsi di mascherina e di rispettare le distanze interpersonali di sicurezza. Tutti i dettagli per prenotare le visite e il regolamento completo sul portale di AQP, nella sezione Pianeta Acqua pagina Il Palazzo dell’Acqua. La sede di AQP, vero e proprio monumento all’acqua, fu realizzata da Cesare Brunetti, tra il 1925 e il 1932, e splendidamente decorata e arredata da Duilio Cambellotti, il geniale artista romano, che partendo dall'Art Nouveau e approdando al Liberty, riuscì ad elaborare uno stile personalissimo, di cui sono concreta testimonianza i fregi, le decorazioni e gli arredi del Palazzo dell’Acqua. Al primo piano, si potranno ammirare la sala del consiglio, splendidamente affrescata, i salottini del presidente e dell’amministratore delegato, completi di tutti gli arredi fissi e mobili, e la sala della corografia. Al secondo piano, invece, l’ex appartamento privato del presidente, oggi spazio espositivo, con alcuni dei più pregiati arredi disegnati da Duilio Cambellotti, tornati all’antico splendore dopo un lungo e accurato restauro. Per completare la visita, un giro negli ambienti, a piano terra, destinati alla storia dell’Acquedotto, con strumenti e attrezzature dei primi del ‘900 e la ricostruzione di un laboratorio chimico degli anni ‘30 con apparecchiature originali dell’epoca. Il tour virtuale del palazzo è disponibile sul portale di AQP, nella sezione Pianeta Acqua, pagina il Palazzo dell’Acqua.

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Turismo