Puglia
27 Ottobre 2021 Aggiornato alle 20:01
Ambiente

8 giugno, una giornata a salvaguardia degli Oceani

Nel porto Museo di Tricase con CIHEAM Bari e ARPA Puglia un appuntamento sull'importanza della tutela dei nostri mari, per la sopravvivenza del pianeta e per le future generazioni
Credits © TGRPuglia La giornata degli oceani
La giornata degli oceani
Un oceano, un clima, un futuro – Insieme è il focus scelto per celebrare la Giornata Mondiale degli Oceani 2021, con la consapevolezza che solo un’azione congiunta di tutela di questo patrimonio di smisurata importanza può garantire risultati concreti a beneficio delle future generazioni. 
La vita sulla Terra è strettamente connessa alla salute degli oceani e dei mari, che ricoprono il 70% della superficie terrestre e contribuiscono alla vita dell’uomo. Gli oceani, di fatto, generano la parte più rilevante dell’aria che respiriamo, forniscono cibo e contribuiscono alla regolazione del clima.
In occasione della Giornata Mondiale degli Oceani, il CIHEAM Bari -Sede di Tricase- e l’Agenzia Regionale per la Prevenzione e Protezione dell’Ambiente (ARPA Puglia), presentano, nel Porto Museo di Tricase, un evento che pone l’attenzione sull’importanza di tutelare i nostri oceani e i nostri mari per poter sopravvivere, prosperare e garantire un futuro alle giovani generazioni.
L’evento è organizzato nell’ambito di COMMON (Coastal Management and Monitoring Network for tackling marine litter in Mediterranean sea), progetto europeo finanziato dal Programma ENICBC Med.
La manifestazione si aprirà alle ore 16.30 con la liberazione di due tartarughe marine della specie Caretta caretta. Nina e Strikgnak, curate nel Centro di Recupero Tartarughe Marine di Calimera (Le), saranno rilasciate nelle acque al largo del Porto di Tricase.
A seguire la presentazione dei risultati dell’incontro nazionale Verso il network delle città costiere per contrastare i rifiuti marini nel Mediterraneo: un’occasione di confronto tra le comunità costiere con l’obiettivo di costituire una rete per condividere problemi comuni, individuare strategie e soluzioni per la lotta all’inquinamento e la corretta gestione del marine litter, tra i territori direttamente colpiti dal fenomeno.
Alle 18.30, Maurizio Raeli, Direttore CIHEAM Bari, Vito Bruno, Direttore Generale ARPA Puglia e Antonio De Donno, Sindaco di Tricase daranno il via al meeting Un mare pulito, un futuro sostenibile, moderato da Massimo Zuccaro (CIHEAM Bari). Previsti interventi, tra gli altri, di Nicola Ungaro, ARPA Puglia, Stefania Di Vito, Legambiente e, per il CIHEAM Bari, Biagio Di Terlizzi, direttore aggiunto, e Fabrizio De Castro.
Seguirà la proiezione di sessanta immagini subacquee selezionate nell’ambito del concorso fotografico Il Bello, il Brutto e il Cattivo nei mari della Puglia, promosso da ARPA per celebrare la Giornata Mondiale degli Oceani, e la premiazione dei primi tre classificati con il premio ArpAmare 2021.
Seguirà la proiezione di sessanta immagini subacquee selezionate nell’ambito del concorso fotografico Il Bello, il Brutto e il Cattivo nei mari della Puglia, promosso da ARPA per celebrare la Giornata Mondiale degli Oceani. Ai primi classificati delle tre sezioni, il bello, il brutto, il cattivo, sarà consegnato il premio “ArpAmare 2021”.
Tutte le immagini fotografiche sono state scattate in Puglia e rappresentano specie o ambienti dei mari pugliesi, declinate sui temi del bello, brutto e cattivo.
Prevista anche la partecipazione in videoconferenza di Árni Mathiesen, Iceland Ocean Cluster ed ex-Assistente Direttore Generale FAO per la Pesca e l’Acquacoltura.
La conclusioni saranno affidate a Teodoro Miano, Vice Presidente al CdA del CIHEAM e Vito Bruno, ARPA Puglia.
Sarà anche possibile seguire l’evento on-line, previa compilazione del modulo disponibile al seguente link: https://events.iamb.it/p/event/oceanday
 

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Ambiente