Puglia
27 Ottobre 2021 Aggiornato alle 20:01
Cronaca

Addio a Marida Lombardo Pijola

La giornalista e scrittrice barese aveva 65 anni
Credits © ANSA Marida Lombardo Pijola
Marida Lombardo Pijola
Era l'inizio degli anni 80 quando cominciò il suo lavoro da giornalista nella sua Bari alla "Gazzetta del Mezzogiorno", per poi diventare una firma storica de "Il messaggero". Dopo una lunga lotta contro la malattia si è spenta a Roma Marida Lombardo Pijola. Aveva 65 anni.  Con una penna arguta e che non faceva sconti trattò temi molto scottanti: dal pool antimafia di Palermo alla morte di Falcone e Borsellino, dalle violenze sui minori alla grande inchiesta che condusse sull’adolescenza violata tra discoteche e scuole della Capitale. Questo lavoro diede origine al suo bestseller editoriale, «Ho dodici anni, faccio la cubista, mi chiamano Principessa» (Bompiani), che raggiunse nel 2007 ben 17 edizioni. A quel libro seguirono poi un saggio sull’adolescenza e due romanzi toccanti: «L’età indecente» (2009) e l'ultimo «L’imperfezione delle madri» pubblicato lo scorso anno da "La nave di Teseo".

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Cronaca