Puglia
16 Agosto 2022 Aggiornato alle 19:36
Cronaca

Era stata investita tre giorni fa

Morta la donna investita sul lungomare di Pane e pomodoro

A Santo Spirito arrestato il motociclista che ha investito il padre col figlio in braccio
Credits © rai incidente stradale bari
incidente stradale bari
E' morta la donna di 63 anni investita lo scorso 3 agosto a Bari mentre attraversava, sulle strisce pedonali, il lungomare davanti alla spiaggia di Pane e pomodoro. Le condizioni della donna erano apparse subito molto gravi ed era stata ricoverata in rianimazione, dove, dopo due giorni, è morta ieri. Al vaglio dell'autorità giudiziaria vi è ora l'eventuale aggravamento della posizione del conducente del veicolo che ha investito la donna e che in un primo momento, a seguito degli accertamenti eseguiti dalla Polizia locale, era stato indagato per lesioni gravi e gravissime. Ieri, sempre a Bari, è stato arrestato dalla Polizia locale e posto ai domiciliari il 20enne che la sera del 29 luglio scorso, nel rione Santo Spirito del capoluogo pugliese, ha falciato con la sua moto un uomo di 47 anni, uccidendolo, ed ha ferito il figlio della vittima, di sei anni.  Le accuse per lui sono di omicidio stradale aggravato dalle circostanze dell'investimento. L'impatto, infatti, è avvenuto sulle strisce pedonali. Inoltre, dalle prime risultanze investigative, sembra che la moto non fosse assicurata e il guidatore non avesse la patente. Al giovane viene anche contestato il reato di lesioni colpose ai danni del bambino.

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Cronaca