Puglia
27 Settembre 2022 Aggiornato alle 19:56
Politica & Istituzioni

Ha ottenuto 8 voti, 7 invece i voti ottenuti da De Pretis

La pugliese Silvana Sciarra è la nuova Presidente della Consulta

74 anni, originaria di Trani. Nel 2014 fu il Parlamento a eleggerla giudice costituzionale. Succede a Giuliano Amato, di cui è stata vicepresidente
Credits © Tgr Silvana Sciarra
Silvana Sciarra
Torna una donna alla guida della Corte Costituzionale, a tre anni di distanza dall'esperienza di Marta Cartabia. La nuova presidente è la giuslavorista Silvana Sciarra, 74 anni, originaria di Trani. Nel 2014 fu il Parlamento a eleggerla giudice costituzionale. Succede a Giuliano Amato, di cui è stata vicepresidente. Il suo mandato, iniziato nel 2014,scadrà a novembre del 2023.

Professoressa ordinaria di Diritto del lavoro e di Diritto sociale europeo all'Università di Firenze e all'Istituto universitario europeo, si è laureata nell'ateneo del capoluogo pugliese, discutendo una tesi con il professore Gino Giugni, il "padre" dello Statuto dei lavoratori. E' stata la prima donna ad essere eletta dal Parlamento giudice costituzionale nel 2014. "E' un momento molto importante, grazie ai colleghi che mi hanno dato fiducia", le prime parole della neopresidente. Una brillante carriera universitaria nei più prestigiosi atenei in Italia e all'estero, Sciarra ha collaborato con la Commissione Europea in numerosi progetti. Vice-presidente della Corte da gennaio, ha firmato, tra le altre, la sentenza che ha dichiarato urgente la riforma sui licenziamenti (oggetto del ricorso alla Corte era l'indennità prevista dal Jobs Act per quelli illegittimi nelle piccole imprese), oltre alla sentenza che ha riconosciuto come discriminatoria la limitazione del bonus bebè per alcune categorie di migranti.   
watchfolder_TGR_PUGLIA_WEB_LASELVA SCIARRA PRES CONSULTA TGR ED II 20092022.mxf

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Politica & Istituzioni