Puglia
16 Maggio 2022 Aggiornato alle 19:26
Salute

Covid, gli ospedali non chiudono, si curano anche le altre malattie

I reparti restano aperti, anche se già si stanno registrando dei ritardi per le prestazioni non urgenti
di Adele Lapertosa, montaggio di Leonardo Grasso

Attualmente, fanno sapere dalla regione, sono 1700 i posti letto, sui 2700 che si possono attivare negli ospedali pubblici, usati per i malati di Covid.
Rimane sostenuto il numero dei nuovi contagiati, 8.384, con un tasso di positività del 15,3%, dovuto anche a 22.000 tamponi analizzati in meno. Sono 593 i ricoverati in area non critica, 34 in più rispetto a sabato, e salgono a 61 quelli in terapia intensiva (+6).
Il presidente dell'ordine dei medici di Bari, Filippo Anelli, chiede l'assunzione di nuovi medici. L'accelerata ai contagi data dalla variante Omicron, presente in Puglia al 92%, e le nuove regole sulle quarantene stanno creando una situazione critica negli ospedali. E i medici di famiglia sono oberati di incombenze burocratiche, per gestire gli 84.000 pazienti in isolamento domiciliare in tutta la regione. 
Sul fronte dei vaccini, si conclude oggi l'iniziativa 'La notte è giovane', dedicata alla fascia d'età 12-19 anni, che ha visto una grande partecipazione nei 34 hub della regione. In giornata anche open day pediatrici ad Andria, Bisceglie, Margherita, Trani e Canosa. 

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Salute