Puglia
05 Luglio 2022 Aggiornato alle 16:41
Economia & Lavoro

La svolta elettrica preoccupa l’automotive pugliese

Lo stop ai motori endotermici, deciso a livello europeo a partire dal 2035, mette a rischio i livelli occupazionali della filiera dell'auto. Dal caso Bosch - con 700 esuberi annunciati a Bari - alle incognite per Pmi e concessionari
di Stefano Galeotti, montaggio di Pietro Carella



Gli intervistati nel servizio, nell'ordine: 

- Ciro D'Alessio, segretario Fiom Cgil Bari 
- Cesare De Palma, presidente sezione meccanica Confindustria Bari e BAT
- Francesco Maldarizzi, presidente Maldarizzi Automotive 
- Sergio Camporeale, coordinatore master Ingegneria Meccanica del Politecnico di Bari 
 

					

Potrebbero interessarti anche...


					
						

Altri video da Economia & Lavoro