La magia delle fanove tra fuoco e cielo

Si rinnova il rito che ricorda il miracolo di Maria Santissima della Vetrana

Maestose cataste di legna hanno illuminato la notte di Castellana Grotte in una nuova edizione di un rito ultracentenario. Le fanove furono accese per celebrare il miracolo di Maria Santissima della Vetrana che, l'11 gennaio 1691, liberò Castellana Grotte dalla peste, rendendola immune rispetto agli ingenti danni e alle tantissime vittime che si registrarono nei comuni limitrofi durante l'epidemia del 1690-1691. Fede e tradizione accendono dunque ogni anno, in questa data, il cielo di Castellana.