Bari

Analizzare il respiro per scovare le malattie

Il laser può identificare indizi di patologie finora rilevate con metodi più invasivi, spiega il professor Vincenzo Spagnolo, ospite negli studi di Buongiorno Regione

Potrebbe bastare un soffio per individuare un tumore. L'analisi del breath test o analisi del respiro è uno degli ultimi rami della medicina. E' una indagine non invasiva che riesce a rilevare la presenza di patologie nel corpo registrando la presenza di composti organici nel respiro, che in un individuo sano non ci sarebbero. Il test è utile anche per il monitoraggio dello stato di salute generale. Effettuare il test è facile. Basta respirare in un boccaglio per produrre dei campioni che vengono raccolti e poi analizzati nel laboratorio, attrezzato dal Politecnico di Bari. 

Qualche giorno dopo si hanno i risultati. L'auspicio è che la tecnologia si evolva affinché questo tipo di screening si possa effettuare in tempi più rapidi, e con costi più bassi, rendendola accessibile a una platea sempre più ampia di pazienti.

La nostra intervista a Vincenzo Spagnolo, prorettore del Politecnico di Bari.