Verso Genoa- Cagliari

Ceppitelli o Walukiewicz, il dubbio di Mazzarri

Domani a Marassi mancherà Lovato per squalifica. Con Obert e Goldaniga indisponibili, la scelta dell'allenatore è fra il polacco reduce dal recupero per l'operazione all'anca e l'ex capitano appena uscito dall'ultimo infortunio muscolare

Ceppitelli o Walukiewicz, il dubbio di Mazzarri
Sito Cagliari Calcio
Allenamento del Cagliari ad Asseminello

Se la corsa salvezza fosse una partita di tennis, l Cagliari domenica avrebbe a disposizione il primo set point. Contro il Genoa, infatti, l’occasione è ghiotta: un successo porterebbe infatti a 11 i punti di vantaggio sui liguri che -con 4 giornate di campionate residue- risulterebbero di fatto eliminati dal novero delle rivali per la permanenza in Serie A. Sarebbe lo scenario ideale per i sardi, in ritiro da ieri sera per preparare al meglio la gara, che però devono fare i conti con due fattori da non sottovalutare.

Innanzitutto il contesto. Si giocherà a Marassi, in uno stadio trasformato in bolgia tutto a sostegno della squadra di casa: nello scontro diretto a La Spezia si è visto quanto Joao Pedro e compagni possano risentirne.

Altro elemento che induce alla massima prudenza è la squalifica di Lovato e soprattutto la soluzione che verrà adottata per sopperire all’assenza del leader della difesa. Difficilmente Mazzarri schiererà una linea a quattro con Altare e Carboni centrali e due terzini ai lati. Più probabilmente insisterà con il 3-5-2 ormai assimilato dalla sua squadra e sceglierà come perno difensivo uno tra Walukiewicz e Ceppitelli, visto che le opzioni Goldaniga e Obert non sono disponibili. Entrambi giocatori di valore, i due condividono però lo stesso ritardo di condizione dovuto a una stagione caratterizzata da problemi fisici: un’operazione all’anca e il lungo recupero per il polacco, vari fastidi muscolari per l’ex capitano che manca dalla formazione titolare dallo scorso 21 dicembre.

Walter Mazzarri -raggiunto ieri dalla notizia della perdita dell’anziana madre- tra la rifinitura di oggi e il riscaldamento di domani scioglierà la sua riserva, privilegiando chi darà maggiori garanzie sul piano atletico, per una gara che si preannuncia agonisticamente molto impegnativa.