Corsa salvezza

Contro la Juve Mazzarri vuole una svolta

I rossoblù sono già ad Assiminello per preparare il big match

Contro la Juve Mazzarri vuole una svolta
ANSA
Walter Mazzarri

Non c'è più tempo, al Cagliari servono disperatamente punti.

All'andata la Juve aveva vinto per due a zero, con le reti di Kean e Bernardeschi, e sicuramente il divario tecnico non si discute, ma l'imperativo per i rossoblù, di scena alla Unipol Domus sabato sera contro i bianconeri, è muovere la classifica. Fondamentale per Mazzarri è ritrovare la solidità difensiva, reparto chiave della fase brillante dei suoi a inizio girone d'andata.

Per scacciare la crisi, i rossoblù hanno anticipato il ritiro ad Asseminello. Mazzarri valuta di cambiare qualcosa: in attacco si profila il ballottaggio Pavoletti-Keità. A centrocampo non ci sarà Grassi squalificato, e neppure Baselli: ieri in allenamento ha riportato una distorsione. Quindi spazio a Marin, Deiola e forse più minuti a Rog, rientrato dopo il lungo stop per la doppia rottura del legamento crociato.

Intanto già venduti 11mila biglietti: è la prima gara dei rossoblù in casa con il ritorno alla capienza al 100 percento: 16mila posti. Previsto il tutto esaurito.

Il punto nel servizio di Damiano Beltrami