Lo sviluppo digitale per superare le diseguaglianze

Il ministro Vittorio Colao è intervenuto al congresso di Cagliari

Lo sviluppo digitale per superare le diseguaglianze
Ansa
Vittorio Colao, ministro per l'innovazione tecnologica

“Le disuguaglianze hanno un tratto comune: nascono da delle barriere e si rinforzano a vicenda. E qui entra la tecnologia e il digitale che possono essere un modo per ridurre le diseguaglianze, ma in certi casi possono aumentarle.” Lo ha detto il ministro  per l'innovazione tecnologica, Vittorio Colao, al XXV congresso delle
Fondazioni di origine bancaria e delle Casse di Risparmio a Cagliari.  

Ad aprire la giornata, la prima delle due di lavori del congresso nazionale è stato il presidente di Acri, Francesco Profumo. "La diseguaglianza, a lungo andare, non e' solamente ingiusta, ma anche portatrice di una complessiva inefficienza dell'intero sistema", ha detto Profumo, sottolineando anche che "un paese prospera solo se c'e' equilibrio tra le sue parti, tra chi cresce e chi fa fatica: questa e' l'uguaglianza che vogliamo e di cui abbiamo bisogno".

Nel servizio di Lorenzo Manunza l'intervista al ministro Colao.