Prima il vantaggio rossoblu poi il 5-1 dei friulani

Naufragio del Cagliari a Udine

Mazzarri non risponde alle domande ma si assume tutte le responsabilità

Naufragio del Cagliari a Udine
ANSA
Walter Mazzarri

Walter Mazzarri non risponde alle domande ma si assume tutte le responsabilità per il naufragio del Cagliari, umiliato 5 a 1 ad Udine. Paradossalmente, a passare in vantaggio sono i rossoblu: al 32esimo Deiola recupera un pallone e serve Dalbert, che vede Joao Pedro: il sinistro dell'italo-brasiliano è una carezza che finisce nell'angolo alla destra del portiere. Ma la manovra dell'Udinese è più fluida, e nel finale di tempo i friulani ribaltano il risultato, prima con Rodrigo Becao, dopo un doppio miracolo di Cragno, poi con Beto, che sfrutta un cross dalla sinistra di Pereira.

In avvio di ripresa l'Udinese cala il tris, sempre con Beto, che in contropiede, servito da Success, brucia Lovato e batte Cragno. Il Cagliari potrebbe rientrare in partita con una doppia occasione di Zappa e Keita, ma è l'Udinese a fare poker con un pallonetto di Molina dalla trequarti. 

Al 73esimo il 5 a 1 di Beto, che di testa raccoglie comodamente un cross dalla sinistra di Pussetto.