Covid, nell'isola 983 casi e 5 decessi

Flop quarta dose fra over 80 e fragili, solo poco più di 600 richiami in una settimana

La percezione di un calo dei contagi non incoraggia le persone per cui è previsto il richiamo a presentarsi negli hub

Flop quarta dose fra over 80 e fragili, solo poco più di 600 richiami in una settimana
ansa
vaccinazione covid

Pochissime persone hanno risposto finora all'appello. 
Dal 12 aprile ad oggi sono pochissimi i fragili che si sono presentati negli hub dell'isola senza prenotazione per la somministrazione della quarta dose, l'ulteriore richiamo previsto per gli over 80 e alle persone tra i 60 e i 79 anni affette da altre patologie, in grado di dare una spinta in più alla risposta immunitaria nel caso si venga a contatto con il virus.
Come nel resto d'Italia l'adesione è molto bassa. Probabilmente a scoraggiare chi potrebbe fare la quarta dose c'è la percepzione di una diminuzione dei contagi e che andando incontro ai mesi più caldi ci si aspetta una bassa circolazione del virus. Negli ultimi giorni i casi infatti sono crollati ma solo per un minor numero di tamponi effettuati. Nell'ultimo bollettino si registra già una risalita con 983 nuovi positivi, a fronte di quasi tremila tamponi tra molecolari e antigenici. I ricoveri in terapia intensiva sono stabili a 21, mentre in area medica sono state ricoverate altri 7 persone per un totale di 330 pazienti. Si registrano ancora 5 decessi, prevalentemente ultraottantenni. 
Per incoraggiare dunque i più anziani o coloro più a rischio in caso di malattia, le asl stanno valutando una campagna di sensibilizzazione e di incrementare il servizio a livello territoriale o a domicilio in collaborazione con i medici di famiglia.