Disagio mentale

Riapre la casa famiglia di Fluminimaggiore

La struttura che ospitava 8 pazienti psichici, unica in tutto il territorio, era chiusa da gennaio 2019. Dopo un lungo presidio e il lavoro dei sindacati, l'Ares ha affidato il bando ad una nuova cooperativa, presto l'apertura.

Riapre la casa famiglia di Fluminimaggiore
Tgr Sardegna
Una delle manifestazioni di protesta degli ex lavoratori

Chiusa da gennaio 2019, presto la casa famiglia “Il Girasole”, a Fluminimaggiore, potrebbe riaprire: dopo una lunga gestazione e una gara pubblica, l'Azienda Regionale della Salute ha affidato la gestione alla cooperativa cagliaritana Ctr onlus, vincitrice del bando. Una vittoria per gli ex lavoratori - in tutto 13 tra operatori sociosanitari, educatori e infermieri - e per le famiglie degli 8 pazienti psichici che questa struttura ospitava, unica in tutto il territorio. 

 

 

 

Per oltre 400 giorni, gli ex operatori hanno mantenuto un presidio davanti al cancello chiuso, al riparo di una tenda divenuta seconda abitazione. Non tutto potrà essere come prima, ad esempio rispetto al numero di posti di lavoro. Ora si apre dunque la trattativa che sarà portata avanti dal segretario Cisl Funzione pubblica del Sulcis Roberto Fallo. Ma quanto prima la struttura tornerà ad ospitare i pazienti.