Due donne avevano truffato per anni noto pallavolista

Sequestro di beni a indagata di Capoterra

Convinto per 15 anni di essere fidanzato con modella inesistente

Sequestro di beni a indagata di Capoterra
ansa
ANSA

La Guardia di Finanza di Monza ha sequestrato denaro e altre disponibilità a due donne, una residente a Capoterra in provincia di Cagliari e una a Vimercate (Monza) perché indagate con l'ipotesi di aver truffato per oltre 15 anni un giocatore di Serie B di pallavolo, Roberto Cazzaniga, facendogli credere di essere fidanzato con una modella brasiliana. Il sequestro preventivo di beni, eseguito dalle Fiamme Gialle su delega della Procura della Repubblica di Monza, riguarda una minima parte dei 600 mila euro che sarebbero stati sottratti all'uomo con diversi stratagemmi. Il reato contestato per entrambe le donne è di truffa aggravata e continuata.