Suora investita e uccisa sulle strisce pedonali

La tragedia a pochi passi dal cimitero San Michele di Cagliari. L'investitore si è fermato per prestare soccorso ma la religiosa è morta poco dopo il ricovero

Suora investita e uccisa sulle strisce pedonali
Tgr Sardegna
Suor Giuseppina Derudas

Suor Giuseppina Derudas, 78 anni, originaria di Ossi, da oltre un ventennio era la dirigente della scuola dell'infanzia Medaglia Miracolosa nel quartiere San Michele di Cagliari. Aveva scelto la periferia per aiutare le famiglie in difficoltà, amata e stimata da intere generazioni, vicina a tutti. Proprio come ieri. Insieme alla cuoca della scuola, ancora sotto choc, suor Giuseppina stava andando al cimitero per l'ultimo saluto al papà di una sua piccola alunna, morto prematuramente. E' accaduto tutto in pochi istanti, racconta la testimone. Stavamo attraversando sulle strisce in via Puglia. Mi sono accorta che l'automobilista non ci aveva viste. Ho fatto in tempo a spostarmi ma non sono riuscita a salvarla, spiega tra le lacrime la storica collaboratrice di suor Giuseppina. L'investitore - un uomo di 41 anni - si è subito fermato per prestare soccorso ma la religiosa è morta poco dopo il ricovero all'ospedale Brotzu di Cagliari. I rilievi sono stati eseguiti dalla polizia municipale. Le indagini prese in carico dal pubblico ministero Nicola Giua Marassi che a breve dovrebbe formalizzare l'accusa di omicidio stradale.