Inizieranno il 9 maggio

Ex convento di San Francesco, via ai lavori

Scavi archeologici preventivi per restaurare la struttura. Finanziamento da 75 mila euro

Ex convento di San Francesco, via ai lavori
Tgr
L'ex convento di San Francesco a Oristano

Lunedì 9 maggio prenderanno avvio gli scavi archeologici all’ex convento di San Francesco, per i quali sono stati riservati 75.000 euro. Gli scavi che stanno per iniziare serviranno per un corretto progetto di pavimentazione dell’edificio. Sono scavi di archeologia preventiva e la durata dei lavori, a cura del Segretariato regionale del Ministero della cultura per la Sardegna e della Soprintendenza per la Città metropolitana di Cagliari e le province di Oristano e sud Sardegna, è di circa tre mesi. Le aree interessate saranno l’antico sagrato della chiesa, che possiamo individuare nell’area antistante la facciata della chiesa gotica, lungo la strada, e l'area del porticato del chiostro interno. Questi sono i secondi scavi all’ex convento di San Francesco, giacché i primi furono eseguiti tra il 1998 e il 2001 nell’ambito dei lavori di restauro del convento.