Corsa salvezza

La Salernitana vince ancora, Cagliari terzultimo

Ora al quartultimo posto c'è la squadra di Nicola, avversaria domenica in uno scontro diretto da dentro o fuori. Battesimo di fuoco per Agostini nel suo esordio in serie A da allenatore.

La Salernitana vince ancora, Cagliari terzultimo
Cagliari Calcio
Mister Agostini dirige il suo primo allenamento

Il Cagliari è terzultimo in classifica. Il verdetto è arrivato, inesorabile, dopo la quarta vittoria nelle ultime 5 partite da parte della Salernitana, che nel recupero della gara della 20esima giornata rinviata a gennaio ha avuto ragione del Venezia con il risultato di 2-1. I rossoblù lasciano così  la quartultima posizione -la prima utile per evitare la retrocessione- conquistata con la vittoria a Bergamo dello scorso 6 febbraio e da allora mantenuta.

La corsa salvezza cambia drasticamente: ora al quartultimo posto c’è la squadra di Nicola, che il Cagliari affronterà domenica nella terzultima giornata di campionato. Un battesimo di fuoco per Alessandro Agostini, condannato a vincere nel suo esordio assoluto in serie A da allenatore. Altri risultati non possono essere tenuti in considerazione: dall’Arechi bisogna uscire con i tre punti se si vuole continuar a credere nella permanenza nella massima serie. 

Un pareggio, infatti, manterrebbe inalterato il distacco nei confronti della Salernitana, che comunque godrebbe del vantaggio di essere padrona del proprio destino. Una sconfitta, invece, equivarrebbe a una condanna pressoché aritmetica: il divario con i granata si assesterebbe a 4 punti, che di fatto sarebbero 5 per il bilancio negli scontri diretti a favore dei rivali. Praticamente impossibile recuperarli nelle ultime due giornate in cui dovrebbero arrivare due vittorie -con Inter e Venezia- oltre che un doppio ko per i campani. Nel pomeriggio Agostini incontrerà per la prima volta la stampa da allenatore del Cagliari, dopo avere perso una posizione in classifica senza nemmeno essere sceso in campo.