Tragedia a Sanluri

Bimbo morto a Sanluri, attesa l'autopsia

In giornata verrà assegnato l'incarico

Bimbo morto a Sanluri, attesa l'autopsia
Ansa foto
Un ambulanza del 118 (repertorio)

Sarà affidato in giornata l'incarico per l'autopsia sul corpo di Samuele, il bimbo di sei anni morto a Sanluri durante o subito dopo il bagnetto per un arresto cardiocircolatorio, forse dovuto a un malore. L'episodio è accaduto intorno all'una di notte tra martedì e mercoledì, quando i soccorritori sono arrivati - chiamati dalla madre - il  piccolo era già morto. 

Samuele era in casa con la madre, una 36enne di origini indiane. I genitori, che per un periodo hanno vissuto in Svizzera, sono separati. Il bimbo aveva un quadro clinico complicato, con patologie psicomotorie ed epilessia. I sintomi di quest'ultima, in particolare, sarebbero compatibili con il quadro ricostruito dai carabinieri. L'autopsia, disposta dalla Procura di Cagliari, dovrà fugare ogni dubbio sulle cause della morte, in particolare se il bimbo sia annegato in seguito a una crisi epilettica o se invece a essergli fatale sia stata proprio la crisi.