Prima conferenza stampa

Salernitana-Cagliari-debutto di fuoco per Agostini

Il nuovo mister alla prima gara di serie A è condannato a vincere: "Penso solo a dare qualcosa di positivo alla squadra"

Salernitana-Cagliari-debutto di fuoco per Agostini
Rai
Agostini nella prima conferenza stampa da allenatore del Cagliari

Si avvicina l’esordio sulla panchina della prima squadra del Cagliari da parte di Alessandro Agostini. Per l’ex allenatore della primavera rossoblù sarà il debutto in Serie A, in una partita dai tratti epici sotto il profilo sportivo perché perdere significherebbe quasi certamente retrocedere in Serie B.

La corsa salvezza è cambiata drasticamente con il successo della Salernitana nel recupero della 20esima giornata contro il Venezia: la squadra di Nicola ha sorpassato al quartultimo posto il Cagliari e domenica le due formazioni si sfideranno in un epico scontro diretto. Un battesimo di fuoco per Agostini, condannato a vincere perché un pareggio manterrebbe inalterato il punto di distacco dai granata, mentre con una sconfitta il divario si assesterebbe a 4 punti, che di fatto sarebbero 5 per il bilancio negli scontri diretti a favore dei rivali. Praticamente impossibile recuperarli nelle ultime due giornate in cui dovrebbero arrivare le vittorie con Inter e Venezia e un doppio ko per i campani.

La corsa salvezza del Cagliari sembrava potesse avere più margini di successo, ma con l’exploit della Salernitana si è combinata la serie negativa di tre punti nelle ultime otto partite dei rossoblù sotto la guida dell’ex allenatore Mazzarri.