Adesione al 39 per cento

Sciopero delle toghe contro la riforma Cartabia

A Cagliari magistrati in assemblea

Sciopero delle toghe contro la riforma Cartabia
Tgr

E' stata del 39 per cento l'adesione allo sciopero indetto dalla magistratura contro la riforma dell'ordinamento giudiziario, in Sardegna. Su 277 magistrati, hanno partecipato allo sciopero in 111.
Le ragioni della protesta: da una parte la riforma Cartabia, dall'altra la nuova legge elettorale del Csm. Due punti che hanno fatto scattare la mobilitazione dell'Associazione
nazionale magistrati. Nel Palazzo di Giustizia di Cagliari molte udienze si sono tenute regolarmente, altre sono state garantite dai giudici perché sugli imputati pendevano misure cautelari.  All'incontro ha preso parte Gaetano Savona, segretario della giunta sezionale dell'Anm in Sardegna. Con lui, tra i relatori, anche il procuratore di Lanusei Biagio Mazzeo e il magistrato nuorese Andrea Iacopo Ghironi.