A Napoli la mostra Sardegna Isola Megalitica

Dopo Berlino, San Pietroburgo e Salonicco, l'eccezionale prestito al Museo archeologico nazionale fino all'11 settembre

A Napoli la mostra Sardegna Isola Megalitica
LCC
L'interno di Su Nuraxi a Barumini

L’esposizione “Sardegna Isola Megalitica” arriva al Museo Archeologico Nazionale di Napoli, unica tappa italiana, dopo il successo al Museo Nazionale per la Preistoria e Protostoria di Berlino, il Museo Statale Ermitage di San Pietroburgo e il Museo Archeologico di Salonicco dove sono stati registrati 245mila visitatori. 

In calendario dal 10 giugno all’11 settembre 2022, la mostra rivela al pubblico storie suggestive, testimonianze materiali, civiltà affascinanti, per molti versi ancora tutte da scoprire.

L’allestimento partenopeo si arricchisce, su iniziativa del MANN, di approfondimenti ed eventi collaterali, che aprono, come nella linea del Museo, all’incrocio dei linguaggi: previsto non solo un parallelismo con la Sezione Preistoria e Protostoria dell’Archeologico, ma anche un ambiente immersivo, “NURAGICA”, che consente di viaggiare alla scoperta delle antiche culture isolane. 

Promosso dalla Regione Autonoma della Sardegna-Assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio, con il Museo Archeologico Nazionale di Cagliari, la Direzione Regionale Musei della Sardegna e, per la tappa partenopea, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, organizzata in collaborazione con Regione Campania e Comune di Napoli, l’evento ha ottenuto il Patrocinio del Ministero degli Esteri e del Ministero della Cultura.

La mostra, che ha ricevuto la Medaglia del Presidente della Repubblica, rientra nel progetto di Heritage Tourism finanziato dall’Unione Europea.