Il pecorino romano vola a New York, export in crescita

I prodotti italiani in vetrina al Fancy Food sino a martedì

Il pecorino romano vola a New York, export in crescita
Tgr
Pecorino romano

Un ritorno alla normalità nel mercato estero che assorbe il 40 per cento del prodotto. Il pecorino romano vola a New York dove sara' tra i protagonisti della più importante fiera del settore agroalimentare d'oltreoceano con oltre 2.500 espositori e 50 paesi da tutto il mondo.

Gli Stati Uniti dal 2010 ad oggi registrano ogni anno un incremento delle importazioni di prodotti alimentari e bevande e le proiezioni al 2025 confermano questo trend. L'italia, nel 2021, ne ha esportato per più di 5 miliardi di euro ed è il terzo paese fornitore degli States: fra tre anni si punta a superare la soglia dei 6,5 miliardi.

"In questo contesto un posto di assoluto rispetto lo occupa la nostra dop, che da sempre conquista gli americani con il suo sapore deciso e inconfondibile", sono le parole del presidente del consorzio di tutela, Gianni Maoddi che sottolinea, ‘’Sfrutteremo al massimo l'occasione dato che il 95% del pecorino romano viene prodotto nell'isola''