Covid

Impennata di contagi, ma nessuna vittima

Cagliari e Sud Sardegna prime province in Italia per incidenza, secondo il report settimanale della fondazione Gimbe

Impennata di contagi, ma nessuna vittima
ansa
test covid

Mentre continua a impennarsi la curva dei contagi in Sardegna, almeno per un giorno il bollettino regionale non fa segnare incrementi nel numero delle vittime. I
nuovi casi di covid accertati sono 2.733 su 8.091 tamponi processati, per un tasso di positività che si mantiene stabile al 33,7 per cento. Torna ad aumentare anche la pressione sugli ospedali. Si registra un aumento di 3 unità dei pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva. Ora sono 10 in totale. I malati ricoverati in area medica sono 128, 4 in più rispetto a ieri. Sono ben 1589 in più i casi di isolamento domiciliare,  che in tutto raggiungono quota 25.327. 

La conferma di una tendenza in crescita nell'Isola arriva anche dal report della fondazione Gimbe. La provincia di Cagliari e quella del Sud Sardegna sono in testa alla classifica nazionale sull'incidenza del virus. Nel capoluogo si registrano, secondo l'analisi settimanale della fondazione, 1143 casi per 100mila abitanti. Seconda la provincia del Sud Sardegna con 998 casi su 100mila persone. Il monitoraggio indipendente rileva nella settimana tra il 22 e il 28 giugno, rispetto alla precedente, un aumento di nuovi casi di oltre il 50% in Italia (384.093 vs 255.442). In crescita anche i decessi (+16,3%). In salita i casi attualmente positivi (+28,9%), le persone in isolamento domiciliare (+29%), i ricoveri con sintomi (+25,7%) e le terapie intensive (+15%).

 Bollettino covid Sardegna Tgr
Bollettino covid Sardegna