Le spiagge del sassarese sorvegliate dagli agenti della Polizia Locale

Da domenica 12 giugno sino alla fine della stagione

Le spiagge del sassarese sorvegliate dagli agenti della Polizia Locale
ansa
ANSA

Da domenica 12 giugno, per tutta l'estate, 16 agenti della Polizia locale, con tanto di droni, vigileranno sulla sicurezza dei bagnanti e sul rispetto delle norme. A Platamona, Fiume Santo, Porto Ferro, Argentiera, Porto Palmas e La Frana, il personale del Comando di via Carlo Felice, appositamente formato, assicurerà la tutela dell'ambiente, il rispetto di quelle regole civili che consentono la fruizione in serenità della spiaggia e la tutela contro gli atti di microcriminalità. Il servizio sarà potenziato con specifiche attività che si svolgeranno in borghese per accertare e punire condotte trasgressive, quali l'abbandono di mozziconi di sigarette e di piccoli rifiuti sulle spiagge, il contrasto di fenomeni come il furto di oggetti e altri illeciti. 

Saranno sanzionate anche le persone che fumano in spiaggia: comportamento vietato dal regolamento comunale. Nessuna tolleranza anche contro chi usa i posteggi riservati alle persone con disabilità senza averne diritto e chi usa i contrassegni di altre persone o peggio li falsifica. I controlli saranno quotidiani e saranno rafforzati nei fine settimana. Saranno perseguite anche le persone che violano le norme con il campeggio abusivo, la sosta indiscriminata dei veicoli sulle aree boschive e dunali, l'accensione dei fuochi per alimentare fornelli da campeggio, l'abbandono dei rifiuti. Per controllare al meglio i litorali, gli agenti utilizzeranno i droni per sorvolare le aree meno accessibili, come per esempio la pineta di Porto Ferro e Lago di Baratz.