Maxi rissa all'alba a Cagliari: un giovane in ospedale

Coinvolte decine di persone. Si tratterebbe di un diverbio nato per uno sguardo o una parola di troppo

Maxi rissa all'alba a Cagliari: un giovane in ospedale
Ansa
Una pattuglia dei carabinieri

Maxi rissa con scazzottata tra diverse decine di persone e uso di oggetti per colpire i rivali. E' successo all'alba in via Venturi a Cagliari, in una zona appartata, distante dalle discoteche della zona. I primi spintoni sarebbero partiti per futili motivi, poi la situazione sarebbe degenerata con il coinvolgimento di diverse persone arrivate a dare manforte ai conoscenti del proprio quartiere. Sul posto anche i carabinieri che hanno raccolto le prime testimonianze. Nessuno si sarebbe fatto così male da dover ricorrere alle cure dei medici. O forse nessuno si è rivolto al pronto soccorso per non dover spiegare quello che era successo: alcuni testimoni parlano di un giovane con la faccia sporca di sangue. Un altro ragazzo si sarebbe comunque rivolto al Brotzu per aver battuto la testa sull'asfalto. Difficile capire le cause della rissa: non si sarebbe trattato di
una spedizione punitiva o di un pestaggio, ma di un diverbio nato per caso o per uno sguardo o una parola di troppo.