Servizi e punti di ristoro nella passeggiata di Su Siccu

Via al bando pubblico, offerte entro il 15 luglio

Servizi e punti di ristoro nella passeggiata di Su Siccu
ansa
ANSA

La passeggiata di Su Siccu, a Cagliari, si prepara ad accogliere tre nuove attività commerciali. Via alla procedura pubblica: i beni interessati dal bando sono due strutture da 132 metri quadri di superficie coperta, più 75 mq scoperti ciascuna; una, la terza, da 134 mq più 140 di area scoperta. Il primo dovrà essere destinato a bar caffetteria e piccola ristorazione, il secondo a servizi professionali per la nautica da diporto. L'ultimo riguarda sempre la ristorazione con somministrazione. Il canone annuale, fissato a base d'asta e sul quale effettuare il rialzo, è di poco superiore a 2 mila e 698 euro, ai quali il concessionario di ciascun bene dovrà aggiungere una rata annuale fissa per il piano di ammortamento sul recupero della spesa sostenuta per la realizzazione dei fabbricati. Offerte entro il 15 luglio. 

"Il bando completa il lungo e complesso iter di riqualificazione della passeggiata dalla Calata dei Trinitari di Su Siccu a Cagliari - spiega Massimo Deiana, presidente dell'AdSP del Mare di Sardegna -. Oltre a conferire vitalità al percorso ciclo-pedonale sul lungomare, introduciamo una serie di servizi per gli avventori e i diportisti, creando, allo stesso tempo, nuove attività imprenditoriali ed importanti ricadute economiche per la città".