Automobilismo

Valentino Ledda, il futuro del rally

Il pilota di Burgos vince all’esordio in Germania, nel FIA Cross Car Academy Trophy. Ha solo 15 anni ed è cresciuto nella Scuola ACI “Michele Alboreto”

Valentino Ledda, il futuro del rally
ACI
Ledda sul podio in Germania

Valentino Ledda, 15 anni, originario di Burgos, è la nuova promessa dell’automobilismo italiano: lo certifica la vittoria all’esordio nel primo appuntamento del FIA Cross Car Academy Trophy 2022, tenutosi tra il 24 al 26 giugno. È stato lui il più veloce alla Matschenberg Off Road, a Cunewalde in Germania. Scelto dalla Scuola Federale ACI Sport “Michele Alboreto”, Ledda si è dimostrato subito il più veloce tra i nove giovanissimi piloti inviati dalle rispettive ASN a partecipare a questa serie della Federazione Internazionale dell’Automobile organizzata da LifeLive.

Così ha commentato il Presidente dell’Automobile Club d’Italia Angelo Sticchi Damiani: “questo primo successo di Valentino Ledda rappresenta un passaggio simbolico per l’automobilismo italiano, un punto di ripartenza soprattutto nell’ambito dei rally. Non è solo, attraverso ACI Sport e la Scuola Federale continueremo ad accompagnarlo nel suo percorso ancora tutto da vivere, ma si tratta di un buon inizio che fa ben sperare”.

“Sono veramente felice e orgoglioso – racconta il Direttore della Scuola Federale Raffaele Giammaria – per questa prima vittoria di Valentino Ledda, un prodotto di ACI Sport e della Scuola in particolare. È un primo traguardo per l’Italia dei motori, ancora alla ricerca di un protagonista nei rally da presentare al mondo. Con questi giovani, attraverso questi traguardi, si può sperare di trovare presto un talento da lanciare nell’immediato futuro”.

Il pilota di Burgos in azione ACI
Il pilota di Burgos in azione